HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA

PRESE E ADATTATORI

presa 10A Il Italia si utilizzano principalmente tre tipi di spine (da 10 ampere, da 16 ampere e schuko). Gli adattatori possono agevolare l'uso di apparecchiature elettriche, ma l'uso improprio innalza notevolmente il rischio elettrico.

Le semplici prese da 10 A (foto) non hanno una protezione particolare che impedisca di assorbire una corrente superiore (sovraccarico). E' la forma stessa della presa a consentire l'inserimento solo di spine in dotazione ad apparecchi che non superano i 10 ampere di assorbimento.



Conseguenza ovvia di quanto esposto al punto precedente, Ŕ la pericolositÓ di adattatori, come quello in figura, che permettono di inserire una spina da 16 A in una presa da 10 A.
Infatti si ha la possibilitÓ di assorbire una corrente maggiore di quella sopportabile dalla presa, senza che nessuna protezione intervenga: si ha un surriscaldamento per effetto Joule.
Il vecchio adattatore nella foto, inoltre, non ha il contatto di terra, pur consentendo l'inserimento di spine dotate del contatto centrale.
Non ci sono problemi, invece, nell'utilizzare adattatori che consentono di inserire una spina da 10 A in una presa da 16 A.
Per il sovraccarico bisogna porre molta cautela anche utilizzando degli adattatori tripli (nella foto un tipo vecchio e pericoloso), che consentono l'inserimento di 3 spine da 10 A in una presa da 10 A, e quindi un assorbimento teorico di 30 A.
Anche lo stesso adattatore non Ŕ costruito per sopportare tale corrente.
Spetta a noi evitare il superamento dei 10 ampere.
Da evitare nel modo pi¨ assoluto l'inserzione a catena di adattatori (foto), estremamente pericolosa anche per l'instabilitÓ meccanica.
Inoltre il peso delle spine potrebbe portare alla fuoriuscita della presa dalla propria scatola.
Questo adattatore da standard tedesco (schuko) pur permettendo l'inserimento di due prese da 10 A, indica una corrente massima di 2,5 A per presa. E' quindi importante non fidarsi solo delle caratteristiche geometriche dell'adattatore, ma bisogna leggere bene le caratteristiche elettriche.
Non tutti gli adattatori assicurano la presenza del contatto di terra. L'adattatore nella foto non ha il contatto di terra. E' possibile usarlo solo con apparecchi in classe II e, fortunatamente, non essendo presente l'alveolo centrale, non Ŕ comunque possibile inserire spine dotate di contatto di terra.



adattatore triplo per standard tedesco (schuko)




sicurezza elettrica ing. Vito Barone


HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA