HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA

APPARECCHI DI COMANDO

INTERRUTTORE
Apparecchio che ha solo due posizioni definite, adatto ad aprire e chiudere, sotto carico, un circuito elettrico.
IN FIGURA: circuito per l'accensione di una lampada da un solo punto.


COMMUTATORE
Apparecchio adatto a commutare, sotto carico, due o piů circuiti.
IN FIGURA: circuito per l'accensione indipendente di due lampade in un unico lampadario.


DEVIATORE
Apparecchio adatto a commutare fra loro, sotto carico, due conduttori di una porzione di circuito bifilare avente la stessa polaritŕ.
IN FIGURA: circuito per l'accensione di una lampada da due punti (comune nei corridoi).


INVERTITORE
Per comandare l'accensione da piů di due punti č pratico l'uso dei relč. Esistono, comunque, gli invertitori da usare insieme ai deviatori. Questi ultimi vengono posti alle estremitŕ del circuito.
IN FIGURA: circuito per l'accensione di una lampada da tre punti.


PULSANTE
Ha due posizioni, di cui una di riposo. Sono disponibili sia pulsanti che a riposo sono normalmente aperti (NO), sia pulsanti che a riposo sono normalmente chiusi (NC).

RELE'
Per comandare l'accensione di lampade da piů di due punti, risulta comodo l'utilizzo di relč bistabili, cioč con entrambe le posizioni (aperto-chiuso) di riposo. Su questo apparecchio non si agisce manualmente, come per quelli sopra descritti, ma tramite un circuito elettrico che viene alimentato premendo uno qualsiasi dei pulsanti predisposti nei vari punti. Ogni volta il relč commuta in una delle due posizioni (aperto-chiuso) e vi rimane fino alla successiva pressione.

relč relč

CONTATTORE
Interruttore comandato a distanza grazie a un elettromagnete che, fino a quando risulta alimentato, mantiene chiusi i contatti. Permette molte manovre ogni ora e per questo č impiegato specie nel comando di macchine operatrici.

sicurezza elettrica ing. Vito Barone


HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA