HOMEELETTRONICASICUREZZACOMPONENTITEORIA

INTERRUTTORI

Gli interruttori sono tra i componenti elettrici più utilizzati, ma forse non tutti sanno che essi appartengono a due categorie ben distinte: interruttori unipolari e interruttori bipolari.

INTERRUTTORE UNIPOLARE
interruttore unipolareIn un sistema monofase la corrente elettrica giunge alle varie apparecchiature sfruttando due cavi: la fase e il neutro. Basta interrompere indifferentemente uno solo dei due conduttori per interrompere il circuito, la circolazione di corrente e, quindi, il funzionamento dell'apparecchiatura.
A questo compito si presta bene l'interruttore unipolare, cioè che agisce su un solo polo.

In pratica è corretto interrompere la fase (a sinistra) piuttosto che il neutro (a destra).
Sono unipolari, ad esempio, gli interruttori che si usano per comandare le lampade di un appartamento.

INTERRUTTORE BIPOLARE
interruttore bipolarePer scollegare completamente l'utilizzatore elettrico dall'impianto, l'interruzione deve avvenire sia sulla fase che sul neutro ovvero sui due poli. In questo caso bisogna usare un interruttore bipolare.

Normalmente sono bipolari, ad esempio, tutti gli interruttori di protezione presenti nel quadro elettrico di un appartamento.



sicurezza elettrica ing. Vito Barone


HOMEELETTRONICASICUREZZACOMPONENTITEORIA