HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA

U P S

In caso di momentanea mancanza dell'alimentazione di rete, può intervenire un gruppo di continuità denominato UPS (Uninterruptible Power System).
Alla base di tutto vi è una batteria di accumulatori che, in normali condizioni, sono mantenuti carichi. All'occorrenza provvedono a far funzionare tutte o parte delle apparecchiature elettriche, per un determinato periodo di tempo.

Poichè in rete è presente una tensione alternata, mentre gli accumulatori funzionano con tensione continua, bisogna utilizzare altri due componenti:
Tra la rete e gli accumulatori è inserito un raddrizzatore per trasformare la corrente alternata in corrente continua. Tra gli accumulatori e i circuiti da alimentare è posto un inverter per la trasformazione opposta, cioè da corrente continua in corrente alternata.

schema di principio di un UPS

piccolo UPS per l'alimentazione di un computer Sono anche utili per la protezione dei computer, molto sensibili alle fluttuazioni di tensione e, in particolare, alle improvvise interruzioni dell'alimentazione, anche di breve durata.
Nella foto è visibile un piccolo UPS, con autonomia di pochi minuti, indispensabile per salvare i dati in tutta sicurezza e spegnere il computer senza danni.
Nella parte posteriore è visibile l'ingresso per l'alimentazione di rete a 230 V (a sinistra) e tre uscite (a destra) per i componenti da alimentare (ovviamente sempre a 230 V).

sicurezza elettrica ing. Vito Barone


HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA