HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA
CIRCUITO INTEGRATO NE555

E' un circuito integrato che puo' essere configurato come generatore di onda quadra (funzionamento astabile) o come timer o temporizzatore (funzionamento monostabile).
Notiamo subito, all'interno del circuito integrato, la presenza di tre resistori da 5 kohm utilizzati come partitore di tensione. Pertanto al comparatore 1 giungono i 2/3 di Vcc e al comparatore 2 giunge 1/3 di Vcc.
Per qualcuno il nome del circuito deriverebbe da questo, ma sembra che le cose non stiano cosi'.

circuito integrato NE555

- pin 1 - terminale di massa (GND)
- pin 2 - pin 6 - ingressi trigger (2) e soglia (6) collegati a comparatori
- pin 3 - uscita collegata a un buffer (memoria di transito)
- pin 4 - reset - se e' minore o uguale a 0.4 V, porta l'uscita negata del latch SR al valore alto
- pin 5 - tensione di controllo - viene utilizzato in alcune applicazioni per variare la tensione sul partitore
- pin 7 - scarica - il transistor BJT (T1) e' in grado di collegarlo a massa
- pin 8 - alimentazione (Vcc) compresa tra 5 e 15 V

Il pin 5, se non utilizzato, non deve essere lasciato scollegato, ma collegato a massa tramite un condensatore da 10 nF. Questo isola in tensione continua il pin dalla massa, ma scarica su questa eventuali disturbi (ricordiamo che un condensatore risulta un circuito aperto in regime continuo).

Avendo due ingressi, si possono verificare quattro eventi:
(A) - V2 < 1/3 Vcc     V6 < 2/3 Vcc
(B) - V2 > 1/3 Vcc     V6 > 2/3 Vcc
(C) - V2 > 1/3 Vcc     V6 < 2/3 Vcc
(D) - V2 < 1/3 Vcc     V6 > 2/3 Vcc

L'evento (D) deve essere evitato, poiche' porta alla condizione S=R=1, cioe' a una condizione non ammissibile.

circuito integrato NE555



sicurezza elettrica ing. Vito Barone


HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA