HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA

RADDRIZZATORE

Un raddrizzatore consente di ottenere, partendo da una tensione alternata, una corrente pulsante unidirezionale. Il più semplice circuito raddrizzatore si ottiene utilizzando un solo diodo.

raddrizzatore a una semionda

Alimentandolo con una tensione alternata sinusoidale, il diodo D permette la circolazione della corrente in un solo verso (indicato dalla freccia), eliminando una semionda.

andamento sinusoidale
tensione alternata sinusoidale

Come conseguenza la corrente (e quindi la tensione) che interessa la resistenza R, avrà un andamento pulsante.

andamento pulsante
tensione pulsante

In questo caso si parlerà di raddrizzatore ad una semionda.
Se invece di eliminare una semionda, si rende più efficiente il circuito ribaltandola, otteniamo un raddrizzatore a doppia semionda.

raddrizzatore a doppia semionda

Come vediamo nell'animazione, la corrente percorre l'utilizzatore (rappresentato genericamente da un rettangolo) sempre nello stesso verso, sia durante la semionda positiva, sia durante quella negativa.
Si ottiene ancora una tensione pulsante, ma sfruttando anche la semionda negativa.

andamento pulsante
tensione pulsante

ponte di diodi

ponte di diodi
raddrizzatori a doppia semionda

sicurezza elettrica ing. Vito Barone


HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA