HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA

EQUIPOTENZIALITA'

E' possibile obbligare due punti ad avere lo stesso potenziale, collegandoli con un conduttore a resistenza zero. Infatti per la legge di Ohm

V = R I

dove V rappresenta la differenza di potenziale (tensione) tra i due punti, R la resistenza tra i due punti e I la corrente che scorre sempre tra i due punti.

collegamento tra i punti A e B

Con R = 0, qualunque corrente I attraversa il collegamento, non genera alcuna tensione:

V = R x I = 0 x I = 0 volt

Il collegamento tra A e B prende il nome di collegamento equipotenziale. Dal punto di vista elettrico il punto B Ŕ identico al punto A.

collegamento equipotenziale

ATTENZIONE: L'operazione Ŕ puramente teorica, in quanto un cavo elettrico avrÓ una resistenza bassissima, ma mai nulla.


sicurezza elettrica ing. Vito Barone


HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA