HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA
GENERATORE DI TENSIONE

GENERATORE DI TENSIONE IDEALE - FORZA ELETTROMOTRICE
Un dispositivo capace di generare una differenza di potenziale tra i suoi due terminali, prende il nome di generatore di tensione. Esistono due tipi di tensione che dobbiamo prendere in considerazione, con i relativi generatori, dei quali vediamo i simboli.

GENERATORE DI TENSIONE
CONTINUA
generatore di tensione continua
GENERATORE DI TENSIONE
ALTERNATA
generatore di tensione alternata

La tensione disponibile ai terminali di un generatore che non eroga corrente (circuito aperto) prende il nome di forza elettromotrice (f.e.m.) ed è indicata normalmente con la lettera E.

generatore di forza elettromotrice
f.e.m. continua

Un generatore ideale presenta la stessa tensione indipendentemente dalla corrente erogata. Quindi un generatore ideale presenta una tensione E anche a circuito chiuso.



GENERATORE DI TENSIONE REALE
Un generatore di tensione reale equivale a un generatore ideale con, in serie, un resistore. Questo presenta quella che indichiamo come resistenza interna (Ri).

generatore di tensione reale
generatore reale di tensione continua

Pertanto, a causa della caduta di tensione causata da Ri, piu' e' alta la corrente I erogata dal generatore, piu' e' bassa la tensione Vo (V di output - di uscita) realmente presente in uscita.
Solo se collegato a un circuito aperto, cioè senza erogazione di corrente, si ha Vo=E, poiche' I=0 e la caduta di tensione su Ri e' nulla

batterie
generatori reali: batteria da 9 V e batteria ricaricabile da 1.2 V

VIDEO


sicurezza elettrica ing. Vito Barone


HOMEELETTRONICACOMPONENTIIMPIANTIELETTROTECNICA